anche quest’anno…………

corre l’anno 2017, siamo al 5’anno di produzione nell’acetaia il vitigno, e appunto anche quest’anno il mosto cotto in settembre lo fa da padrone. Il giorno 04/09 ho iniziato a raccogliere l’uva, lancellotta e salamino, il grado di zuccheri per entrambi era gia’ molto buono. Si attestava per l’uva l’ancellotta intorno ai 22 gradi babo, mentre per il salamino intorno ai 20 gradi babo.  Dopo aver raccolto l’uva con l’aiuto di mio suocero Gabriele, abbiamo prodotto il mosto crudo. Tale mosto andra’ nelle botticelle esistenti a febbraio. Ma non e’ finito qui, nel frattempo ho comprato c/o la cantina di Campogalliano anche del mosto crudo di trebbiano bianco, e cotto anche lui. 

Il prox anno a febbraio avro’ due tipi di mosto da inserire nelle batterie dell’acetaia il vitigno, e questo sarà un valore aggiunto per il buon invecchiamento del futuro aceto balsamico tradizionale!!

Saluti dall’acetaia il vitigno, e vi ricordo che tramite prenotazione a questa email: chiovito@virgilio.it , l’acetaia e’ sempre aperta per eventuale visita!!

Chiossi Vito

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.