Dall’uva al mosto cotto!!!!

Anche ques’anno nell’acetaia “il vitigno” si e’ raccolto l’uva Lancellotta della propria terra. Abbiamo fatto una raccolta a mano, grappolo dopo grappolo, di circa 450 kg di uva. L’uva Lancellotta al momento della raccolta si testava sui 19 gradi Babo.

Dopo la raccolta abbiamo pigiato l’uva con la pigiatrice e susseguentemente abbiamo poi messo il mosto a riposare in un serbatoio igienizzato.

A quel punto, lasciato riposare, dal giorno dopo abbiamo cotto il mosto e fermato la cottura a 28 babo (impiegato circa 12 ore).

A seguire il mosto cotto, raffreddato, e’ stato messo in una caldaia in acciaio inox e fatto fermentare. La fermentazione verra’ fermata quando i gradi babo saranno tornati a 18, e da quel momento il mosto cotto verrá poi filtrato e inserito nelle badesse a fine gennaio del prossimo anno.

Qui di seguito alcune foto!!

Acetaia il vitigno

nor

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.