La piccola “mostra” di oggetti “contadini”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAIn questo piccolo locale insieme al materiale per la lavorazione e produzione del futuro aceto balsamico, esiste una piccola mostra degli attrezzi e utensili che si usavano in campagna nel dopoguerra come:

il tagliafieno che si utilizzava a tagliare in modo uniforme lo stesso fieno,

il  forcone che si usava in campagna  per voltare o unire l'erba,

il segone da legno che si utilizzava a tagliare grossi tronchi di albero,

il giogo che si metteva alle mucche o ai cavalli per trainare l'aratro,

una botticella inizio '900 e un tinello degli anni '30 che si usavano per contenere vino o aceto di vino,

il bidoncino del latte che si usava appunto per portare il latte al caseificio anni '50,

il bidoncino per trasporto carburante usate dalle truppe tedesche,

l'estirpatore di barbabietole a mano.

una base in legno dei primi del '900 dove il filarino veniva appoggiato.

Coniugare la produzione di aceto balsamico con una piccola mostra, secondo noi rende il locale quasi "mistico" e chi viene a visitare la nostra piccola acetaia immagina i tempi passati guardando il futuro, l'aceto balsamico tradizionale di produzione propria e' una straordinaria "favola" da provare!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.